valle del marro

L’origine della cooperativa affonda le radici più lontane nelle storie di alcuni giovani che in famiglia, nell’associazionismo, nel cortile dell’oratorio, maturano la scelta di combattere la mentalità mafiosa e, cogliendo l’opportunità offerta dalla legge 109/96 e da un progetto di LIBERA, decidono d’intrecciare i loro percorsi di vita e di radicarli ancora di più nella terra d’origine: la Calabria.
Quel gruppo dà così vita, nel Dicembre del 2004, alla “Valle del Marro – Libera Terra”, accomunando nel lavoro cooperativo idee, passioni e competenze, per metterle a frutto, con spirito pionieristico, sui terreni agricoli confiscati alla ‘ndrangheta nella Piana di Gioia Tauro.
Oggi il tenace lavoro della cooperativa è fonte di prodotti biologici ed è stimolo per una crescita sana del territorio.
L’impegno per una terra libera, infatti, si concretizza in un modello di agricoltura sociale che genera lavoro etico ed indotto positivo e propone un sistema economico virtuoso basato sulla legalità, sulla giustizia sociale e sul mercato.

Categorie Mostra il singolo risultato
Categorie
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna alla spesa